Nino Cerruti, una grande storia imprenditoriale con il Piemonte nel cuore - itVercelli

itVercelli

PERSONAGGI STORIE

Nino Cerruti, una grande storia imprenditoriale con il Piemonte nel cuore

Cerruti Nino

L’Italia dice addio ad uno dei simboli della moda italiana e piemontese noto in tutto il mondo: Nino Cerruti. Amato e stimato, ha creato stile ed eleganza, puntando sulla qualità dei materiali utilizzati, ma anche delle persone di cui si è circondato nel corso dei decenni. Ha dato vita ad un impero dell’alta moda, che ha visto anche nomi famosi entrare a farne parte come collaboratori. Piemontese di nascita, proveniva da Biella: città nota per le sue industrie tessili. Infatti è conosciuta anche per essere capitale europea del tessile. Cerruti ci ha lasciati all’età di 91 anni all’ospedale Sant’Andrea di Vercelli, dove si trovava ricoverato.

Nino Cerruti: dall’impresa di famiglia alla scoperta di Giorgio Armani

La sua leggenda ha inizio ben prima della sua nascita. La sua famiglia, infatti, è famosa nell’industria tessile già da fine Ottocento. Cioè da quando suo nonno fonda un lanificio a Biella nel 1881. Nino Cerruti nasce nel 1930 e a soli vent’anni si trova costretto a prendere in mano le redini dell’azienda di famiglia a seguito della scomparsa del padre. Siamo nel 1950 e trascorrono solo sette anni prima che il giovane Cerruti disegni la sua prima collezione. Un evento che lo porta immediatamente sotto i riflettori mondiali della moda. Nasce così la sua prima linea di abbigliamento maschile, chiamata “Hitman”, che viene presentata a Milano, riscuotendo un grandissimo successo.

nino cerruti
Foto Lanificio Fratelli Cerruti

Da questo momento è inarrestabile. Successi, apprezzamenti, riconoscimenti, anno dopo anno conquista sempre di più il suo posto nel mondo dell’alta moda, aprendo anche boutique al di fuori dei confini nazionali. Memorabile è, infatti, la boutique parigina “Cerruti 1881” in Place de la Madeleine. La sua figura diventa sempre più importante, sempre più conosciuta e ricercata. Ed è proprio Nino Cerruti a contribuire alla nascita di un grande stilista italiano come Giorgio Armani. Negli anni ’60 lo assume, infatti, nel suo Lanificio Fratelli Cerruti: Armani è un giovane designer che mostra di avere grande estro e creatività. Una decina di anni dopo, il talentuoso designer fonda la sua casa di moda, diventando il famoso fashion style che oggi tutti conosciamo.

Nell’olimpo della moda passando per Hollywood

La sua importanza nel mondo della moda, la sua attenzione e la sua cura nei prodotti, hanno fatto sì che Cerruti arrivasse a collaborare anche in altri settori. Sono molto noti anche i profumi, la linea di abbigliamento femminile e quella sportiva. Moda a 360 gradi quella di Nino Cerruti che si trovò, nel 1994, a collaborare anche con la casa automobilistica Ferrari. E fuori dall’Italia? Abbiamo già visto come l’azienda abbia messo radici anche a Parigi, ma non è tutto. Nino Cerruti, con la sua arte, conquistò anche Hollywood. I suoi capi di abbigliamento sono stati richiesti in tantissimi film! Film che tutti noi conosciamo bene e abbiamo visto più volte, sicuramente senza far caso a particolari legati alla moda indossata: Pretty woman, Il silenzio degli innocenti, Basic Instinct, Philadelphia, Wall street, Attrazione fatale, Proposta indecente sono solo alcuni tra i tanti cult per i quali è stato scelto il brand Cerruti.

Profumi
I profumi della maison Cerruti (Foto pagina Facebook Cerruti)

Con Biella sempre nel cuore

Il successo internazionale non gli ha mai fatto dimenticare Biella. Sono molto belle le parole che il sindaco della città ha dedicato allo scomparso stilista piemontese. “Nino Cerruti non è stato solo un imprenditore illuminato ma è stata una persona che ha fatto conoscere Biella e il Biellese nel mondo, nel migliore dei modi. Con classe, eleganza ma anche con quel suo modo di porsi che lo rendevano uno straordinario gentiluomo. Tra le sue tante nomine non poteva che esserci anche quella di Cittadino Onorario di Biella. La città è in lutto e non può che fare altro che stringersi con calore attorno alla sua famiglia. Nino Cerruti, sempre con modo garbato e spesso senza troppa enfasi per suo volere, è stato nel suo percorso di vita, e in questi anni da sindaco ne ho avuta testimonianza diretta, sempre vicino e attento allo sviluppo e alle necessità della sua città.

Comune Biella
Il palazzo comunale di Biella ( Wikimedia Commons)

È stato un punto di riferimento. E ricordo il suo grande approccio anche quando negli ultimi anni si è lavorato assieme per il titolo di Città Creativa Unesco. Nino Cerruti ha portato il nome di Biella nel mondo. Conquistando i mercati. E lo ha fatto da massimo esponente di quel sapere fare biellese: eccellenza nel lavoro unita a una passione che ha saputo fare la differenza. Sono profondamente colpito da questa scomparsa, perché Nino Cerruti non era solo un uomo di successo era e resterà per sempre un pezzo di storia del nostro territorio e di quel Made in Italy tanto apprezzato nel mondo. Ha guadagnato la stima dei grandi della moda”.

(In evidenza Nino Cerruti – Foto pagina Facebook Cerruti)

Nino Cerruti, una grande storia imprenditoriale con il Piemonte nel cuore ultima modifica: 2022-01-17T08:49:28+01:00 da Stefania Filice

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x