CULTURA EVENTI

“Vercelli in Bionda”: scrittori e birre per una serata di fine estate

Vercelli In Bionda, fine estate 2019

Sabato 7 settembre torna “Vercelli in Bionda”, una vetrina letteraria molto bella ed originale che, da anni ormai, offre un vero e proprio spettacolo nel centro cittadino. Il connubio vincente è formato da letteratura e birra, il tutto reso ancora più interessante grazie al format usato: un vero e proprio spettacolo di intrattenimento e di divertimento a beneficio non solo del pubblico, ma anche dei partecipanti. L’edizione di quest’anno sarà ancor più speciale, perché sarà dedicata ad un famosissimo scrittore e giornalista italiano scomparso un anno fa.

“Vercelli in Bionda”, da un’idea di Paolo Roversi

Vercelli In Bionda: Paolo Roversi
L’ideatore della manifestazione: Paolo Roversi. Foto: wikipedia

L’evento “Vercelli in Bionda” nasce da un’idea dello scrittore, sceneggiatore e giornalista Paolo Roversi. Ha ideato il “Milano in Bionda giallo e noir festival” che da Milano, nel 2008, si è poi allargato anche ad altre città come Vercelli, Torino e Bergamo. “Il modo più divertente possibile per presentare libri senza annoiare il pubblico e intanto scroccare qualche buona birra appena spillata”. Così il famoso giallista italiano descrive questa kermesse frizzante e particolare che, da sette anni, tiene vivo l’interesse degli amanti della letteratura. Un evento che vede partecipare anche molti scrittori vercellesi.

L’edizione 2019 e l’omaggio a Andrea G. Pinketts

Vercelli In Bionda omaggia Pinketts
La kermesse quest’anno omaggerà Andrea G. Pinketts. Foto: wikipedia

Il 20 dicembre del 2018 ci lasciava, a Milano, Andrea G. Pinketts, pseudonimo di Andrea Giovanni Rodolfo Pinchetti. Conosciuto e apprezzato per i suoi romanzi in bilico tra il noir e il grottesco. Ambientati nella Milano contemporanea, hanno come protagonista il suo alter-ego: Lazzaro Santandrea. Le bizzarre avventure di Santandrea sono solo una parte di ciò che Pinketts era e del testamento culturale che ha lasciato. Venne notato dalla critica per la sua prosa peculiare, per il suo linguaggio originale e dissacrante. Ha recitato in un film di Vanzina e ha partecipato a programmi televisivi come Mistero e La Pupa e il Secchione. Ha scritto un musical, è stato pugile, fotomodello e ha scritto per la versione italiana di Playboy. Importanti i suoi reportage: ha contribuito all’arresto di alcuni camorristi, a smontare la bufala mediatica del processo ai Bambini di Satana e a suggerire il profilo del “mostro di Foligno“.

Vercelli in Bionda: tra il pubblico
Un momento di una passata edizione di Vercelli in Bionda. Foto: Federico Ranghino

“Sedici autori, cinque minuti tempo per salire sul palco, raccontare la trama del proprio romanzo e far secca una bionda. Storie dipinte di Pinketts, il nostro modo di brindare, sempre, a quel genio di Andrea.” In questa edizione vercellese ci sarà la prima presentazione in assoluto del nuovo romanzo di Paolo Roversi: “Alle porte della notte Marsilio”. Tra gli scrittori vercellesi: Gian Luca Marino, Alberto Odone, Edoardo Sarasso-Innocenti e Roberto Sbaratto. Gli autori avranno cinque minuti di tempo per parlare del proprio romanzo e bere, anche a goccia, una birra. Chi vincerà? Lo saprete seguendo l’evento che si terrà alla Mondadori di Vercelli alle ore 21.

Stefania Filice

Autore: Stefania Filice

Laureanda in lingue e letterature straniere moderne. Appassionata di libri, scrittura, fotografia e videomaking. Qualsiasi cosa abbia a che fare con la creazione di una storia, l’immaginario e la fantasia.
“Vercelli in Bionda”: scrittori e birre per una serata di fine estate ultima modifica: 2019-09-03T09:12:54+02:00 da Stefania Filice

Commenti

To Top