I VERCELLESI RACCONTANO VERCELLI

itVercelli

CICERONE PAESAGGI

I colori dell’estate piemontese: tra girasoli e lavanda

Campi Di Lavanda

Da qualche anno spopola la moda di andare nei campi di girasole e lavanda, ma mai come quest’anno: fotografarsi tra i colori dell’estate piemontese sembra essere diventata una tappa imprescindibile. I social network sono pieni di questo nuovo tormentone. E come dar torto a chi non ci pensa due volte a macinare qualche chilometro per godere di queste distese? Sono una vera e propria goduria per gli occhi. E una grandissima soddisfazione per gli appassionati di fotografia!

Lavanda campo coltivato

Viola e giallo sono i colori più ricercati al momento

I colori sono una parte fondamentale della moda e quest’anno, per quanto riguarda la riscoperta della natura e del proprio territorio, i protagonisti dell’estate piemontese sono il viola e il giallo. Parliamo dei campi di lavanda e girasole che, giorno dopo giorno, vengono presi d’assalto, diventando meta preferita per moltissima gente che ha voglia di riscoprire il Piemonte e l’Italia dopo la difficile quarantena.

fotografarsi con i girasoli

E così, con macchine fotografiche di ogni genere e fattura, si avventurano in giro per le nostre colline alla ricerca dello scorcio più bello da fotografare. Magari mentre il sole tramonta e i raggi filtrano attraverso i petali. La condivisione social fa sì che chi non si possa muovere e raggiungere il Monferrato possa comunque godere di questa innegabile bellezza e meraviglia della natura.

Niente da invidiare alla lavanda della Provenza

Quando si pensa ai campi di lavanda si pensa, in automatico, alla Provenza. Eppure anche in Italia ne abbiamo e, decisamente, non hanno nulla da invidiare a quelli francesi. In Piemonte possiamo nominarne alcuni, tra cui quelli di Sale San Giovanni e Demonte. Questo perché, per queste zone, la raccolta della lavanda era una delle principali risorse economiche.

Prodotti con lavanda in piemonte

Lasciando il cuneese, ne troviamo anche in Monferrato, più precisamente nella zona di Alessandria, dove ci sono svariati agriturismo che sono specializzati nella lavanda ibrida e officinale, grazie alla quale realizzano vari prodotti. E sempre nelle zone del Monferrato e di Biella troviamo dei bellissimi ed evocativi campi di girasole. Un fiore che deve essere coltivato a rotazione nei campi.

Girasole in Piemonte

Questo perché ha bisogno di considerevole nutrimento; piantarlo e coltivarlo nello stesso punto porterebbe ad un impoverimento del terreno. Non solo segue il sole, ma ne richiama anche il colore. Il girasole è il simbolo estivo per eccellenza e perché non approfittarne e godere della sua bellezza e della bellezza della nostre regione? Affrettatevi e non perdetevi questo spettacolo!

I colori dell’estate piemontese: tra girasoli e lavanda ultima modifica: 2020-07-06T07:34:14+02:00 da Stefania Filice
To Top