EVENTI

“Festi-V-all 2019”: la musica in città con la Scuola Vallotti

Dsc 9731edit

L’evento “Festi-V-all 2019”, promosso dall’Istituzione Scuola di Musica “F.A. Vallotti”, si svilupperà nell’arco di tre giorni, 7-8-9 giugno. È una rassegna concertistica tenuta dalla Scuola che già da diversi anni ottiene l’approvazione del pubblico. Quest’anno, in tre differenti serate, ognuna dedicata a generi e progetti differenti.

Locandina Festivall 8.6.2019 Page 0001

La prima serata

La serata del 7 giugno sarà dedicata ai laboratori di musica d’insieme appartenenti ai vari dipartimenti, classico e moderno; si potranno ascoltare esibizioni di gruppi di chitarre, archi, fiati e gruppi di musica jazz. Durante la serata interverranno anche i cori di voci bianche delle Scuole “Ferrari” e “Gozzano” che eseguiranno, insieme al laboratorio di assieme fiati, alcuni brani di Franco Pistono.

La seconda serata

La serata dell’8 giugno vedrà protagonista l’Orchestra della Scuola, il gruppo più numeroso, che quest’anno celebra i dieci anni dalla sua costituzione che proporrà brani tra i più rappresentativi e riusciti interpretati in questo felice decennio ricco di apprezzati consensi di pubblico e critica. Il repertorio comprende circa 80 brani di diversi generi musicali, appartenenti ad epoche differenti della storia, dal ‘700 fino ai giorni nostri, toccando anche generi complessi quali la musica contemporanea. L’Orchestra è composta da studenti di varia preparazione, amatoriale, semi professionale ma anche professionale.

Dsc 9595edit

La serata conclusiva della Vallotti

La serata del 9 giugno vedrà messa in scena l’Opera “Pagliacci” di Ruggero Leoncavallo, interpreti gli allievi del Corso di perfezionamento dello Spartito Operistico e di Arte Scenica. Scene e costumi realizzati interamente dalla Scuola. L’occasione è ottima per apprezzare le eccellenze della Scuola, che ogni anno cresce in qualità.

Foto in evidenza di Samuele Giatti

“Festi-V-all 2019”: la musica in città con la Scuola Vallotti ultima modifica: 2019-06-06T13:52:53+02:00 da Deborah Villarboito

Commenti

To Top